Stampa 3D

Le nuove frontiere della stampa 3D: Olivetti S2

Il digital manufacturing cresce sempre di più e la ROBERTO PESSIONE & C. SAS ha pensato bene di supportare piccole e medie imprese con un servizio di stampa tridimensionale garantito da una nuova stampante evoluta e di grandi dimensioni. La stampante 3D Olivetti S2, pensata e ideata per le PMI che si affacciano alle nuove opportunità offerte dalla tecnologia, presenta un'area di stampa fra le più grandi della categoria, una qualità dei risultati elevatissima ed un'eccezionale versatilità nel creare oggetti utilizzando i materiali termoplastici più svariati. L'area di stampa di questo modello innovativo è realmente in grado di soddisfare ogni genere di esigenza: le misure 40x40x40 centimetri espandono le canoniche possibilità di impiego in azienda. Alla versatilità e alle dimensioni di questo ritrovato della tecnologia fa eco la piena conformità alle normative europee vigenti in fatto di sicurezza e qualità. La stampante Olivetti S2, infatti, garantisce gli elevati standard di sicurezza fissati dalla direttiva 2006/42/CE, orientata a salvaguardare la piena incolumità degli operatori durante ciascuna delle fasi necessarie alla realizzazione del prodotto. Le elevate qualità elettroniche e meccaniche della stampante Olivetti S2 le permettono di reggere carichi di lavoro probanti e ne fanno un articolo perfetto per lavori di tipo professionale.

La stampa 3D per tutti: Olivetti 3Ddesk

L'offerta dell’hardware di stampa 3D non si ferma qua, ma annovera anche l'ultima arrivata della famiglia Olivetti, la nuovissima stampante Olivetti 3Ddesk, dotata di un piano di stampa di dimensioni minori, ma capace di prestazioni di altissimo livello. Le misure 20x20x20 centimetri sono state studiate per l'uso del supporto all'interno delle scuole e dei piccoli uffici. La sorella minore della Olivetti S2 è regolarmente dotata delle caratteristiche necessarie a garantire standard di sicurezza elevati e perfettamente aderenti alle normative in vigore. Oltre ai più recenti ritrovati Olivetti in fatto di stampa 3D, l'azienda mette a disposizione della gentile clientela anche la gamma intera degli articoli GIMAX (www.gimax3d.com), composta da: stampante S1 con doppio estrusore e piano di stampa 30x25x25 centimetri; stampante MATY con estrusore singolo e piano di stampa 20x20x20 centimetri; stampante MATY XT, dotata di estrusore singolo e di piano di stampa 20x20x40 centimetri.</p>

I materiali impiegati dalle stampanti 3D Olivetti

La versatilità di queste nuove stampanti Olivetti sta nel produrre oggetti mediante l'uso dei più svariati materiali termoplastici presenti sul mercato: PLA, SBC, Gomma (sia TPU che TPE), Nylon e Filamenti Speciali quali caricati legno, marmo e carbonio. La stampante Olivetti S2 è stata dotata di un doppio estrusore che consente performance di livello industriale. Fra le features che hanno assicurato il successo di questo gioiello della tecnologia citiamo la capacità di stampare oggetti con doppia colorazione e di manufatti realizzati con due materiali differenti, senza alcuna necessità di sospendere il processo di stampa al fine di sostituire il filamento. Inoltre, chi utilizza Olivetti S2 può contare su una migliore stampa e finitura di tutti gli oggetti con forma a sbalzo, grazie alla possibilità di realizzare il supporto degli stessi usando del materiale solubile. La stampante è dotata di un ampio piano riscaldato realizzato in vetro temperato, pensato per una maggiore resistenza alla alte temperature. La precisione di stampa è garantita dal sistema adottato, che impiega guide lineari dotate di pattini a ricircolo, in grado di assicurare una precisione centesimale. Le applicazioni concesse dalla stampante Olivetti S2 sono davvero infinite ed annoverano prodotti realizzati in multi materiale e nelle dimensioni più varie. La stampante dispone di un pratico pannello LCD per facilitare il controllo delle operazioni di stampa e permette di stampare direttamente da scheda SD, senza l'uso del computer. Il pannello LCD integrato permette di selezionare la temperatura di entrambe le teste di stampa, quella del piano di stampa, la velocità della ventola di raffreddamento. Inoltre, consente di tenere d'occhio l'avanzamento delle operazioni attraverso la barra di stato, che evidenzia anche eventuali errori o interruzioni del processo. Il volume di stampa massimo ammonta a 64 litri. Le temperature massime dell'estrusore e del piano raggiungono rispettivamente i 285 e i 120 gradi.